IN MANUS TUAS… • Settimana Santa 2017

Stiamo entrando nella Settimana Santa, periodo in cui come non mai, siamo chiamati ad immergerci in quell’abisso di dolore-amore che Gesù ha vissuto nel dono pieno e totale della sua vita per amore nostro.

«Gesù ha dato se stesso per me» (Gal 2,20) !

Cristo ci ha amato pazzamente! Lui ha gridato per noi e con noi : «perché?»!

«Dio mio, Dio mio  perché mi hai abbandonato?» (Mc 15,34)

E poi in un vertice di amore purissimo ha ripetuto:

 «Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito»  (Lc 23,46).

 

Il viaggio della passione dolorosa è, in qualche modo l’inizio  della discesa agli inferi di Gesù; egli rivive nel suo cuore, nell’anima, nel suo spirito la sofferenza per il peccato del mondo di ogni uomo, di ogni tempo: la notte del dubbio, del tradimento, della solitudine, la notte dell’abbandono, della nostra separazione dal Padre,  il dramma di ogni nostro “no” all’amore di Dio che genera morte, disperazione, angoscia, che ferisce il nostro cuore,  il cuore dei nostri fratelli…

Abbiamo veramente scoperto come in quel abisso di dolore-amore, vissuto per ciascuno di noi in una notte terribile, in una vertigine pazzesca di dolore, Gesù ci ha rivelato il segreto della gioia.

«Questo vi ho detto perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena. Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati.» (Gv15,11-13)

L’Amore ha trasfigurato ogni nostro dolore, L’Amore ha sconfitto la morte: possiamo contemplare, partecipare alla gloria della risurrezione… perché la Gioia di Cristo Risorto sia in noi e la Sua Gioia sia sempre piena in noi!!!